L’Europa approva il governo tecnico di Mario Monti

Bruxelles- All’unanimità i vertici dell’ Eurogruppo approvano la soluzione Monti alla crisi italiana. Anche il Presidente del Fmi, Christine Lagarde riconosce la grande personalità di Mario Monti, guida esperta per risollevare l’economia del Paese.

Il Presidente dell’Ue, Herman Van Rompuy, evidenzia la necessità di chiarire la situazione politica italiana per approdare alle riforme strutturali che il governo Berlusconi non è riuscito ad attuare. Van Rompuy si trovava ad un incontro con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e il premier Berlusconi, ormai prossimo alle dimissioni. Nel pomeriggio si approverà la legge di stabilità, occasione in cui il Presidente del Consiglio ha posto la fine del suo mandato.

Tutti e tre i presidenti hanno riconosciuto la diretta proporzione tra l’importanza delle riforme e la loro tempestività; inoltre si è ammessa la reale difficoltà dell’Italia a risanare i conti entro il 2013, il che comporterebbe un difficile piano per il premier che verrà. Da qui l’esigenza di nominare un Presidente del Consiglio, il quale sia più che politico, un economista.

Riguardo Mario Monti, Christine Lagarde esprime tutta la sua stima, ritenendolo competente e aperto alle dinamiche europee.

Commenti

commenti