Polemiche sul web: Di Pietro chiarisce le decisioni dell’Idv

Roma – Antonio Di Pietro, leader del partito l’Italia dei valori, in seguito all’annuncio di un governo tecnico guidato da Mario Monti ha espresso il suo disappunto. Sul web esplode la polemica, provocata dall’incomprensione degli elettori per la tendenza del partito a sbarrare la strada a quello che per molti è l’unico rimedio all’attuale situazione italiana, oltre alle elezioni.

Ieri in serata Di Pietro, ospite della trasmissione su La7, “Piazzapulita” ha voluto chiarire la posizione del partito, criticata anche dal leader dell’opposizione Bersani. L’argomentazione era molto convincente, in quanto l’ex pm crede che non sia giusto conferire la fiducia a questo governo tecnico a priori, non potendo prima razionalizzare il suo programma politico, considerando che si potrebbe conformare all’indirizzo del governo Berlusconi, cui l’Idv per mesi si è opposta con forza.

Mario Monti ieri ha dichiarato che “l’Italia ha un gran lavoro da fare,” dovendo varare riforme strutturali per abolire ogni privilegio, quel “diritto dei pochi” che non rende giustizia alla democrazia.

Alla trasmissione si è poi discusso del futuro prossimo del paese: si dovranno effettuare grandi sacrifici, ma fino a che punto? Sarà necessario un “prelievo forzato” ai nostri conti correnti nello stile di 20 anni fa del governo Amato? Interrogativi che rimarranno sospesi finché non si approderà a una condizione di stabilità politica ed economica.

 

Commenti

commenti