Mtv European Music Awards 2011: la notte della musica.

Ieri, domenica 6 novembre, la capitale del Nord dell’Irlanda, Belfast, ha ospitato l’edizione 2011 degli Mtv EMA presentati dalla diciannovenne Selena Gomez il cui nome figurava anche tra i performers della serata.

Mtv ha acceso le telecamere sul red carpet (che però stavolta era rosa) alle 20.00 ora italiana e hanno sfilato artisti come Jessie J, LMFAO, David Guetta, 30 Seconds to Mars e altri dando una piccola anticipazione degli ospiti della kermesse iniziata 60 minuti dopo.

Le performance sono state molte e tra le più belle sicuramente quella di Bruno Mars che ha cantato il suo ultimo singolo Marry Me, Jessie J che è tornata sul palco in gran forma dopo che agli scorsi Mtv VMAs era stata costretta a delle performances da seduta a causa del gesso ad una gamba. Più fiacca invece la performance di Lady Gaga con Marry the night che però si riconferma l’artista più votata con il più alto numero di award vinti: Best female, Best video, Biggest fans, Best song, oltre che la più eccentrica con i suoi outfits sempre molto discutibili. Katy Perry, una delle sue rivali maggiori, rimane invece a quota un award, quello per il Best Live. Altro vincitore plurimo è stato Justin Bieber con due awards, Best Male e Best Pop; altre performance sono state quella dei Coldplay che hanno aperto lo show, LMFAO, Justin Bieber, Red Hot Chili Peppers, Snow Patrol, David Guetta featuring Ludacris e Jessie J e un bellissimo tributo ai Queen (World Icon) cantato da Adam Lambert.

Altro tributo è stato quello ad Amy Winehouse: introdotto da una commossa Jessie J, il video deidicato ad Amy ha mostrato delle interviste di chi è stato ispirato e talvolta aiutato dalle note e dalla voce della compianta cantante inglese, scomparsa a causa della sua dipendenza distruttiva da droghe e alcool.

Anche se ci sono state molte nomination femminili, molti dei vincitori sono stati uomini: Eminem ha vinto l’award per Best Hip Hop, i Linkin Park quello per il Best Rock e a Bruno Mars vanno il Best Push e Best New. Per Bruno si tratta dei primi due Mtv Award. Decisamente meritati.
La serata ha attirato attenzione non solo per la musica ma anche per l’incursione di un ragazzo completamente nudo mentre sul palco una bellissima Hayden Panettiere resta incredula e a tratti divertita. Un evento questo che forse è apparso fuori luogo (ma mai quanto il mostrare il didietro da parte di Lady Gaga alla fine della performance…) e sa un po’ di strategia per fare ascolti.

Il voto alla serata è un bel 7 perché nonostante lo sfoggio di outfit strambi, apparizioni eccentriche, gaffe e l’inimitabile “entusiasmo” della presentatrice ciò che conta è la musica a cui deve andare la nostra attenzione.

 

 

Commenti

commenti