Festa di quartiere

Festa di quartiere, oggi nella mia zona. Quindi… profumo di frittelle e caldarroste per strada, e viavai di gente intenta a spulciare tra le bancarelle, in cerca di qualcosa di conveniente o divertente, o interessante.


Purtroppo, anche questi piccoli piaceri cesseranno prima o poi, perchè la globalizzazione entra dappertutto e spersonalizza tutto… in passato era un piacere girare tra i banchi che esponevano ogni genere di cose provenienti da ogni angolino d’Italia. Il pizzo prezioso, la bigiotteria particolare, i gioielli in argento, bicchieri in cristallo dalle forme strane… e specialità alimentari, libri, perfino mobili d’antiquariato…
Ora ogni bancarella è uguale all’altra: cineserie fatte in serie. Accogliamo, non rifiutiamo i nostri fratelli che vengono qui a cercare un nuovo futuro, facciomoli sentire a casa. Ma conserviamo i nostri prodotti, la nostra cultura, la nostra identità. Manteniamo certe cose, non cancelliamole…

Commenti

commenti