Basket, Milano : Hairston, Rocca e Gallo. Maccabi KO

Quale miglior esordio in Eurolega avrebbe potuto prospettarsi per l’EA7 Milano se non quello di battere i vice-campioni d’Europa del Maccabi Tel-Aviv?

Dopo un avvio scoppiettante, con un +7 iniziale che prometteva un match tranquillo, soprattutto vista l’inerzia data dal peso di Borousis per l’attacco meneghino, la squadra allenata da coach Sergio Scariolo ha ceduto di schianto con gli ospiti balzati in testa alla gara grazie ad un devastante 14-0.

La risposta dei milanesi non si è fatta attendere per molto tempo portando grande spettacolo al Forum di Assago e dando vita ad uno scontro che ha regalato grandissime emozioni ai 5500 accorsi per assistere alla prima partita dell’Eurolega della nuovissima EA7.

Grande turnover in campo orchestrato dall’ottimo Sergio Scariolo, giunto nel capoluogo lombardo dopo la conquista del secondo titolo europeo consecutivo con la nazionale spagnola, e match rinato all’ingresso del solito lottatore Richard Mason Rocca.

L’italo-americano, in coppia con Malik Hairston, hanno ribaltato l’inerzia dell’incontro riportando Milano sulla retta via, supportati dalla prestazione di Danilo Gallinari, forte di 25 punti segnati e continui viaggi in lunetta, figli dell’aggressività sotto canestro del talento proveniente da Denver.

Una vittoria importantissima, nata da un’impegno globale dell’intero roster e da una panchina che viene invidiata dalla maggior parte dei club europei, sottolineando anche l’assenza di Stefano Mancinelli per l’esordio in Eurolega.

Il prossimo impegno vedrà l’EA7 di scena a Madrid per affrontare il Real, mettendo in luce le reali opportunità della squadra meneghina per il proseguio nella competizione che ha più valore di tutte nel basket.

Gli addetti ai lavori, dando un’occhio all’intero roster, prevedono un ingresso tranquillo nelle Top16 ma il gruppo di Sergio Scariolo non ascolta le voci, scendendo in campo per dare il massimo e per riportare Milano nelle zone che gli competono.

 

Commenti

commenti