Sognare la morte

Sognare di vedersi morto vuol dire avere salute, ma anche probabile matrimonio se il sognatore non è sposato: giocare il numero 49.

Morte e matrimonio sono strettamente legati. Se il sognatore è ammogliato e sogna di morire probabilmente si separerà dalla consorte o verrà abbandonato dalla propria famiglia; chi ha figli e sognerà di essere morto darà salute ad essi; i poeti, gli scrittori e gli artisti in generale avranno successo nelle loro opere; il malato che si vedrà sul letto di morte guarirà.

Il sogno non ha alcun significato profetico, anche se alcuni ritengono che allunghi la vita e altri sostengono che è annuncio di grandi disgrazie. Se il sognatore vede la propria morte, significa che ha soffocato per egoismo e per opportunismo i sentimenti che erano in embrione nella sua coscienza. Ora, la sua ragione è lucida e tenta di ricostruire tutto quello che ha buttato via e a cui non ha dato valore in precedenza.

Vedere in sogno persone che sono morte, senza però parlare con essi, significa gioia, benessere, fortuna; se i morti si dimostrano ostili, significa disinganni e rovine; se poi il morto si rivolge al sognatore parlando, è buon presagio e fortuna. Per tutte queste interpretazioni giocare il numero 47.

Sognare la morte raffigurata tradizionalmente, e cioè con lungo mantello, cappuccio e falce in pugno, indica che il sognatore è troppo materialista… egli deve convincersi che ogni cosa passa e ritorna nel nulla. E che anche l’uomo è destinato a tornare polvere alla polvere: deve staccarsi dalle ricchezze e attenersi a valori più spirituali.

Se una donna sogna di essere inseguita dalla morte vestita di tutto punto, avrà un matrimonio vantaggioso: giocare i numeri 40 e 49.

Commenti

commenti