La separazione in molti casi, è un lusso

Non sempre è così facile voltare pagina e rivolgere altrove la propria attenzione…

Capita di non aver più nulla da dirsi ma di non aver il coraggio di buttare tutto per aria, se a causa di questo soffrono altre persone che, indirettamente, sono coinvolte. Nel caso di una donna che non prova più nulla per il marito per esempio… i figli ne pagherebbero le conseguenze. Pur non amandolo e soffrendo per i più svariati motivi (incomprensione, incompatibilità varie, violenze addirittura ) non si può “permettere” di lasciare perdere.

Ma anche per un uomo è lo stesso… all’improvviso si chiede: chi è questa sconosciuta? Non prova più nulla, ma resta comunque con lei per paura delle conseguenze che, oggi, per un uomo sono drammatiche in caso di divorzio. Parte del suo stipendio va dato in alimenti per il mantenimento di figli e moglie, e lui si ritrova praticamente per strada, a meno che non faccia il manager per una prestigiosa società…

Troppi ne vedo nella mensa per i senzatetto in cui vado ogni venerdì a dare una mano. Un discorso difficile che, idealmente è giusto per come andrebbe visto. Non è facile vivere nell’ipocrisia e nel rancore, l’uno verso l’altro, sentirsi in gabbia… sarebbe sacrosanto avere il diritto di amare ed essere amati…

Ma spesso è un lusso che molti non possono concedersi.

Commenti

commenti