Inchiesta escort: “Berlusconi probabile indagato”

L’inchiesta di Bari sulle escort prende una piega inaspettata. Giampaolo Tarantini è stato scarcerato, il tribunale del riesame di Napoli ha annullato l’ordinanza cautelare nei suoi confronti. A Valter Lavitola invece è stato confermato l’arresto e come vedremo ci sono degli sviluppi che lo coinvolgono con Silvio Berlusconi. Pare infatti ci sia un’ipotesi di istigazione a mentire davanti all’autorità giudiziaria.

Secondo il pm, Silvio Berlusconi avrebbe indotto Tarantini a testimoniare il falso ai magistrati, di qui il presunto ricatto ai danni del premier è diventato un capo di accusa per istigazione a mentire. Silvio Berlusconi da accusatore diventa accusato.

Dopo queste ipotesi e queste dichiarazioni Tarantini lascia il carcere con queste parole: “Voglio solo andare a casa e abbracciare le mie bambine”.

fonte: TgCom

Commenti

commenti