YouKioske: l’edicola a casa tua.

Nel settore della comunicazione cresce sempre di più la preoccupazione riguardo la sopravvivenza della carta stampata: è ormai appurato che la percentuale di persone che leggono il giornale diminuisce ogni giorno rispetto a quella di chi si informa traendo notizie dal web. E’ infatti internet oggi la risorsa con maggior numero di informazioni presente e soprattutto l’unica capace di offrirle in tempo reale e a fruizione gratuita.
Per cui probabilmente alla domanda “Come ti informi?” la maggior parte delle risposte volgerebbe verso questa immensa valigia di news che è la rete.

Ma se invece, proprio internet, avesse anche una piattaforma nella quale mescolare giornali e fruizione online? Ebbene esiste! Si chiama YouKioske (salta subito all’occhio nel nome il richiamo a YouTube) ed è un sito totalmente gratuito dove è possibile “sfogliare”(nel vero senso della parola, grazie all’interfaccia Flash) le più importanti riviste e quotidiani del mondo tra cui Il Corriere del Mezzogiorno, La Stampa, L’Unità, Il Sole 24 Ore, La Repubblica, La Gazzetta dello Sport, Il Fatto Quotidiano, Libero, L’Espresso, The Washington Post, El Mundo e altri. Inoltre il sito è multilingue grazie alla traduzione di Google traduttore e dà la possibilità di avere a disposizione le nostre riviste preferite aggiornate ogni giorno (ogni mattina viene pubblicato il numero corrente), a costo zero e di consultare anche i numeri precedenti attraverso l’archivio.

Ovviamente un progetto del genere non poteva non avere un effetto sulle grandi testate giornalistiche e sull’editoria: recentemente, magazines come Cosmopolitan e Vogue sono stati radiati dal sito dopo che i gruppi Condé Nast e Hearst avevano denunciato la cosa e creato un vero e proprio caso affrontato davanti ad un giudice. Nonostante ciò, la (ri)produzione dei giornali continua imperterrita e anche con un discreto successo: la pagina Facebook di YouKioske conta ben 17.000 fan i quali, leggendo comodamente da casa le news più interessanti dei quotidiani cartacei, possono poi condividerle sullo stesso Facebook o su Twitter tramite i relativi buttons. Il sito è suddiviso in sezioni (Stampa Europea, Americana, Sportiva, Fumetti, Libri) il che permette una navigazione più semplice.
Probabilmente, visto il grande successo del progetto, i gruppi editoriali e le testate giornalistiche potranno arrivare ad un accordo e cominciare a collaborare con YouKioske così come il network americano NBC, dopo aver riconosciuto la forza di Youtube, ritrasse le accuse di violazione del copyright per alcuni video presenti sulla piattaforma e vi si unì.

Commenti

commenti