Calcoli

Nei rapporti personali, fra coppie, o anche tra familiari, dovrebbe esserci un sincero desiderio di “dare”. Reciprocamente, senza aspettarsi nulla in cambio.

Invece, spesso si calcola, si annota mentalmente, si tende a quantificare. C’è sempre chi fa di più… e prima o poi si presenta il conto, se ci sembra

di essere in passivo. E’ un lungo elenco di: io ho fatto questo, tu hai fatto quello; quasi sempre, si scopre che uno dei due ha fatto un pò di più. Se c’è abbastanza amore questo non pesa, perchè se si ama profondamente e incondizionatamente, ci preme il benessere e la felicità dell’oggetto in questione.

Ma, se al contrario, si scopre che il rapporto è basato solo sul” tu dai a me e io dò a te”, in uguale misura, come una compravendita in cui la merce è un sentimento, allora il rapporto è destinato a spegnersi.  Inesorabilmente.

Commenti

commenti