Scariolo a Milano

Dopo l’eliminazione in semifinale scudetto per mano della Bennet Cantù, l’Armani Jeans cambia guida.

Dan Peterson chiude la seconda esperienza con l’Olimpia Milano lasciando il posto a Sergio Scariolo.

L’ Armani Jeans Milano, dopo aver superato i postumi dell’eliminazione dalle semifinali scudetto per mano della Bennet Cantù, cambia guida passando dal prestigioso nome di Dan Peterson all’esperienza internazionale del 50enne bresciano Sergio Scariolo. Il coach italiano, ora alla guida della nazionale spagnola, ha concluso da poco l’avventura russa con il Khimki, team da cui proviene Benjamin Eze, rifiutando l’offerta arrivata dai turchi dell’ Efes Pilsen.

L’annuncio risale a due giorni fa, accolto in maniera gioiosa dai tifosi ma con un briciolo di rammarico per la successione con l’amato Dan Peterson. Il nome del “Nano ghiacciato” non uscirà dall’entourage della società meneghina: si parla di un suo inserimento nell’organico dell’ Olimpia Milano con un ruolo di prestigio non ancora ben definito. I tifosi hanno assistito ieri alla presentazione di Sergio Scariolo, ufficialmente allenatore dell’ Armani Jeans, presente solo da metà settembre visto l’impegno della Spagna agli Europei di Lituania 2011. Il 50enne bresciano, come già fece durante l’esperienza al Khimki, seguirà gli allenamenti del club tramite filmati messi in internet dai suoi collaboratori: la tecnologia aiuta.

Tecnico della prima finale della Fortitudo Bologna, Sergio Scariolo ha portato la prima Coppa del Re al Tau Vitoria, confermandosi un tecnico vincente. Mai partito con una squadra “favorita”, il bresciano classe ’61, ha guidato l’ Unicaja Malaga al primo titolo nel 2006 ed ha riportato lo scudetto al Real Madrid, stagione 1998/1999. Il motivo per cui la società meneghina abbia scelto proprio lui sembra chiaro a tutti.

Con la nuova guida, scelta dopo l’annuncio dell’ingresso di Ettore Messina nell’entourage dei Los Angeles Lakers, l’ Armani Jeans cambierà volto. I contratti in scadenza non saranno rinnovati quindi Marco Mordente, Marjonas Petravicius, Oleksiy Pecherov e Jonas Maciulis non faranno parte del roster per la prossima stagione. Con un personaggio come Sergio Scariolo c’è da scommettere che il mercato estivo dell’ Olimpia includerà nomi importanti per poter rilanciare il club meneghino ad alti livelli. David Hawkins e Lynn Greer sembrano lontani dalla conferma visto gli ingaggi onerosi che hanno portato un’annata in cui gli obiettivi non sono stati raggiunti. Mason Rocca, anima della squadra, rimarrà in biancorosso fino al 2012 come Benjamin Eze, giunto a Milano proprio da quel Khimki guidato dal 50enne bresciano. Stefano Mancinelli ed Ibrahim Jaaber restano con i meneghini mentre per Niccolò Melli e Jeff Viggiano si prospetta un ritorno per affrontare un altro anno in prestito, sempre in team di Lega A1.

Sergio Scariolo uomo della svolta decisiva? Dan Peterson con un ruolo dirigenziale in Olimpia? La nuova stagione si prospetta esaltante per l’ Armani Jeans Milano!

Foto da http://olimpiablog.blogosfere.it

Commenti

commenti