Italia-Cuba = 3-0!

Di fronte ai 6.148 spettatori del PalaRossini di Ancona, Italia batte Cuba per 3-0.

Gli azzurri ottengono la 3° vittoria consecutiva all’avvio della 22° World League di volley.

Gia 8 volte vincente nella World League, l’ultima risalente al 2000, l’Italia del volley maschile si presenta all’evento con una squadra  rivoluzionata, giovane ed ormai mostratasi competitiva. Partiti con l’obiettivo della qualificazione alla fase successiva, i ragazzi selezionati dal CT Mauro Berruto, coach della Lube Macerata, raggiungono la terza vittoria consecutiva battendo Cuba, vicecampione del Mondo e tenuta a zero set conquistati, puntando decisamente al primo posto nel Girone D.

In un PalaRossini presentatosi al completo per questo incontro, l’ Italia sfodera una prestazione fantastica con Cristian Savani, schiacciatore della Lube Macerata, come best scorer del match con 16 punti segnati, affiancato da Michal Lasko, opposto della Blu Volley Verona, a quota 14 a fine partita. Dopo il 3-0 inflitto alla Francia nella sfida d’esordio di questa 22° World League, gli azzurri hanno superato i transalpini per la seconda volta, con il medesimo risultato.

Sostenuti dal calore del pubblico, gli azzurri di coach Mauro Berruto regalano spettacolo, chiudendo con il 60% in attacco ed un Cristian Savani da 100% nel corso del secondo set. Con i tre anconetani Andrea Bari, Emanuele Birarelli e Dore Della Lunga (trio proveniente dall’ Itas Diatec Trentino campione d’Italia, d’Europa e del Mondo), la nazionale italiana mostra grande grinta ed ottima determinazione, lanciandosi su ogni pallone e costruendo un buon gioco.

Nonostante Cuba fosse orfana di Joandry Leal Hidalgo e Robertlandy Simòn Aties, esclusi per motivi di natura disciplinare causati da contratti non autorizzati firmati con club nostrani), l’ Italia si è dimostrata una formazione di grande valore, ora in testa al Girone D a quota 9, seguita da Cuba e Sud Corea a 3 e la Francia ancora a secco di punti. Il prossimo impegno sarà ancora contro i caraibici, ad Andria, poichè l’impianto di L’Avana è ancora in costruzione e, quindi, inagibile.

Domenica, ore 20.00, Palazzetto dello Sport di Andria: Italia-Cuba!

Forza ragazzi!

Foto da http://www.tuttosport.com

Commenti

commenti