Redazione
11 maggio 2011

Il mercante di stoffe: la recensione

Pinterest

Ecco a voi un film vincitore del premio Pasqualino de Santis per la migliore fotografia al festival BAFF di Milano 2011, inoltre vincitore al Festival mostra del cinema dello stretto di Messina 2010 per la migliore fotografia e anche il premio per la miglior attrice emergente a Emanuela Garruccio, vi sto per parlare di “il mercante di stoffe” in prossima uscita nelle nostre sale il 13 Maggio.

Alessandro è un uomo ricco che commercia in tessuti, affidandosi al nipote e a una giovane archeologa per poter ritrovare un vecchio medaglione che è stato smarrito in un piccolo villaggio proprio nel sud del Marocco.

Durante la loro ricerca i due non solo trovano il medaglione ma anche i ricordi di una travolgente storia d’amore tra Alessandro e una giovane donna del posto…

Alessandro durante la sua ricerca di stoffe, si innamora delle stoffe prodotte da Omar un  filatore locale,  ma non si innamorerà solo della seta ma anche di una giovane dona che altri non è che la promessa sposa del figlio di Omar. Una donna splendida e affascinante che è stata accolta nella famiglia di Omar quando era una bambina.

La passione tra i due scoppia e diventa travolgente tanto da farli spingere oltre il lecito, per questi luoghi e per la loro cultura soprattutto, perché lei è una promossa sposa e dovrà arrivare vergine a questo matrimonio, un matrimonio che lei comincia a non volere più…

Un film travolgente romantico ma anche tragico, che ci porterà ad esplorare una cultura di cui abbiamo sentito parlare ma che non conosciamo poi così bene, una cultura basata su leggi, usi e costumi che a noi possono sembrare arcaici ma per loro invece sono insegnamenti che derivano dalla loro fede, un film che vale la pene andare a vedere.

Per maggiori informazioni: http://www.ilmercantedistoffe.com/

Commenti

commenti

Cosa ne pensi?