Conoscete il decoupage?

Sono sempre stata attratta da tutto ciò che appare bello, figuriamoci quando ho scoperto che qualcosa, avrei potuta farla io con le mie mani.

Non sono un’artista (ma in fondo, chi non lo è? Tutti siamo un pò artisti), nè ho fatto corsi o scuole particolari, anche se non mi dispiacerebbe, ma da testona autodidatta un pò in tutto, un bel giorno ho scoperto la tecnica del decoupage.

Mi si è aperto così un  nuovo mondo , dove, con la bacchetta magica della fantasia e della buona volontà, tutto si poteva trasformare  e rinnovare.

Ecco allora, che con pochi materiali, spesso poveri, si possono fare meraviglie.

Certo, ci sono oggetti in decoupage veramente raffinati e ricercati che hanno dietro un lavoro certosino, abbinato a materiali costosi, ma finchè si tratta di un semplice passatempo che ci faccia levare lo sfizio del “Questo l’ho fatto io!”

non c’è bisogno di spendere grosse cifre e ci si può cimentare su oggetti di recupero o poco costosi che ormai si trovano ovunque, anche nei grandi magazzini.

Col decoupage di base (che letteralmente significa ritagliare, in francese), si può decorare di tutto usando delle semplici figure di carta, colla vinilica, colori acrilici, vernice protettiva e naturalmente l’oggetto o il supporto.

Commenti

commenti