Desalle e Frossard partono in testa

La prima prova del Mondiale MX1 vede Tony Cairoli e David Phillipaerts in grande difficoltà.

Clement Desalle e Frossard si portano al comando. Davide Guarneri è il miglior italiano a Sevlievo.

La prima tappa del Mondiale MX1 si conclude con Clement Desalle e Steven Frossard al comando a pari punti, con il belga della Suzuki in vantaggio grazie al miglior risultato ottenuto in Gara-2. La prima manche di Sevlievo rivela che la giornata del campione del Mondo in carica, Tony Cairoli, non sarà delle migliori. Il siciliano, intorno al secondo giro, dopo aver appoggiato a terra il piede sinistro, lamenta una gran fitta al ginocchio, dolore che lo relega in settima posizione e lo costringe a passare dalla Clinica Mobile. La diagnosi descrive una compressione sull’articolazione ed una leggera rotazione. Gara-1 difficile anche per David Phillipaerts, quindicesimo in avvio, autore di una bella rimonta che lo porta in quarta posizione sotto la bandiera a scacchi. Primo al traguardo è il francese Steven Frossard, già vincitore degli Internazionali d’Italia proprio lottando con i due italiani, tenendo alle spalle un ottimo Clement Desalle, staccato di circa 8” ma segnando il miglior tempo di giornata alla diciottesima tornata. Maximilian Nagl, in sella alla KTM, conclude terzo davanti a Phillipaerts e Davide Guarneri. Jonathan Barragan chiude la prima manche in sesta piazza, seguito da Tony Cairoli.

Gara-2 si conclude con il successo del vice-campione del Mondo 2010, Clement Desalle, alla sesta vittoria in carriera e con solo 1”222 di vantaggio su Steven Frossard. Il belga, grazie al risultato ottenuto nella seconda manche del Gran Premio di Bulgaria, si porta in testa alla classifica generale, seppur a pari punti con il francese della KTM. Jonathan Barragan giunge terzo in sella alla Kawasaki, raggiungendo lo stesso piazzamento in campionato con 35 punti, pari merito con Maximilian Nagl, sesto al traguardo. Evgeny Bobryshev, su Honda, è quarto nella seconda gara, anticipando Rui Gonçalves sotto la bandiera a scacchi. David Phillipaerts, coinvolto in una collisione alla prima curva, riparte ultimo e recupera sino alla quattordicesima piazza conclusiva. Anche il connazionale Tony Cairoli viene immischiato nel contatto, concludendo il primo giro in tredicesima posizione e chiudendo la manche in decima, davanti a Davide Guarneri, all’esordio con la Kawasaki.

Clement Desalle esce trionfatore da Sevlievo, seppur a pari punti con Steven Frossard, ormai inserito nella lotta per la vittoria finale della MX1. LA tappa bulgara vede Phillipaerts e Cairoli appaiati al nono posto in classifica generale con 25 punti e ben 22 di ritardo dalla coppia formata dal belga della Suzuki ed il francese della KTM. Alla conclusione del Gran Premio di Bulgaria, tappa d’apertura del Mondiale MX1, è Davide Guarneri il migliore degli italiani con il quinto posto in Gara-1 e l’undicesimo ottenuto nella seconda manche, portando il bottino personale a quota 26, valevole per la settima piazza provvisoria in campionato.

Foto da www.xoffroad.it

Commenti

commenti