Macchie di cosmetici

Ci sono rimedi per tutti i tipi di macchie, ma alcune sono molto difficili da eliminare: per esempio quelle dei cosmetici. Vale la pena di provare comunque questi semplici metodi, prima di decidere di buttar via il capo.

Quindi, dedichiamoci alle macchie e procediamo con ordine.

Le tracce di cipria si cancellano con una spazzolata e una passata di etere; di fondotinta e trucco per gli occhi, se i tessuti sono lavabili, con sapone a secco che si lascia agire per una notte e il giorno dopo lavando normalmente; per le creme di bellezza si passano sulla parte bagnata trielina o benzina, si cosparge di talco e poi si spazzola.

Le tracce di rossetto o di fard vanno picchiettate senza strofinare con etere o alcool: metodo che va bene per tutti i tessuti a eccezione del lino e della seta.

Ma se la macchia di rossetto è particolarmente tenace, è indicato un pò di burro per ammorbidirle e grattarle via con la lama di un coltello. La parte macchiata si lava poi con acqua calda e sapone; l’operazione non è terminata ancora: ci vuole acqua ossigenata a 24 volumi, diluita con acqua naturale, per cancellare la leggera velatura rimasta… una tecnica complessa, ma il risultato è assicurato!

E per ultimo, provate a togliere una macchia di smalto per unghie, fissando su un pò di nastro adesivo robusto. Premerlo con forza sullo smalto indurito e strappare con un colpo secco.

Generalmente funziona… come al solito però, l’alone va tolto con la trielina

Commenti

commenti