Dentifricio per ogni problema

Un mio amico, sapendo della mia passione per i metodi naturali, mi ha “illuminato” sui molteplici usi del dentifricio. Non è detto che debba essere usato solo per lavare i denti!

Può sorprendere, ma ci sono molti altri usi insoliti per questo prodotto. È necessario precisare che per questi impieghi non convenzionali bisogna optare per dentifrici più economici, evitando così inutili sprechi.

Ecco dieci metodi originali per usare il dentifricio in casa:

1 – Telefono cellulare
Spesso gli schermi dei telefoni cellulari finiscono per rovinarsi e rigarsi: con il dito puoi strofinare leggermente lo schermo utilizzando un tocco di dentifricio. Poi, sciacqua con un panno umido e asciutto. Questa soluzione, inoltre, funziona anche sui cristalli degli orologi.

2 – Argento e ottone
Usa uno spazzolino morbido per strofinare leggermente con solo una piccola quantità di pasta. Risciacqua accuratamente e pulisci con un panno morbido e asciutto.

3 – Unghie
Per dare una lucentezza naturale alle tue unghie, la soluzione può essere una punta di dentifricio e uno spazzolino morbido. Una lieve lucidatura, senza esagerare, farà risaltare la brillantezza. Mentre un dentifricio sbiancante con perossido, inoltre, può rimuovere la tinta giallognola che si crea dopo un ampio uso dello smalto.

4 – Contusioni
Questo rimedio è una manna dal cielo per chi riesce a procurarsi contusioni quasi ogni giorno. Prima di andare a letto, applica una miscela di dentifricio e lozione per la pelle sul livido, avvolgi con un bendaggio cerotto per tenere le lenzuola pulite. La mattina dopo, elimina la pasta e ripeti la stessa operazione per altre due o tre notti. I lividi che normalmente scompaiono in una o due settimane scompariranno molto più velocemente.

5 – Gel per capelli
Il dentifricio contiene polimeri solubili in acqua, gli stessi che si trovano in molti prodotti gelatinosi per capelli. Un pizzico di dentifricio, quindi, può essere utilizzato proprio come gel.

6 – Doccia
Anche la porta della doccia è una superficie che si adatta all’uso del dentifricio. Inumidisci una spugna e pulisci gli eventuali segni presenti con un po’ di dentifricio sbiancante. Pulisci le porte della doccia con un movimento circolare e dai il tempo ai principi attivi di agire. Sciacqua bene e sarai in grado di far tornare la tua doccia splendente. (questo l’ho provato personalmente: stupefacente!)

7 – Dvd e Cd
Puoi eliminare i graffi superficiali ed eventuali macchie mediante l’applicazione di un sottile strato di dentifricio direttamente sul disco. Strofina delicatamente, sciacqua e lucida con un panno di cotone.

8 – Mani
Una piccola quantità di dentifricio può eliminare il cattivo odore di cipolle, pesce, aglio e altri alimenti che lasciano la loro scia sulle mani.

10 – Scottature
Se sbadatamente ci si scotta sul fornello o con una padella calda, immergi la zona colpita sotto l’acqua fredda per portare rapidamente verso il basso la temperatura della pelle. Dopo il termine della fase acuta, spalma il dentifricio sulla scottatura, fino a quando la pelle si sarà raffreddata. Infine, applica una crema lenitiva, come ad esempio, l’aloe vera.

Direi che è il caso di provarne qualcuno…

Commenti

commenti