Sciopero o sequestro?

Non sono andate in mensa stamattina. Ogni tanto capita. Purtroppo certe cose vanno sbrigate, ne avevo alcune arretrate e ho dovuto fare una scelta: mensa o impegni inderogabili? Logico, impegni… il tempo non basta mai.

Sono uscita presto lo stesso. Ma non l’avessi mai fatto… ieri o l’altro, si era parlato di sciopero dei mezzi pubblici, ma la notizia successiva lo aveva dato per revocato. Per cui, tranquillamente ho preso l’amata e odiata 90 e sono andata in giro a sbrigare le mie cose, contando di proseguire poi il tragitto fino al supermercato.

Di solito, fino al centro commerciale più vicino ci sono tre fermate, che percorro in 10 minuti al massimo… stamattina ci ho messo tre quarti d’ora.

E altrettanti al ritorno…

Lo sciopero non è stato affatto revocato: i metrò non andavano. Di conseguenza migliaia e migliaia di persone che di solito si spostano in metrò, si sono riversate sui pullman, e sui tram. Io soffro di claustrofobia, se c’è troppa folla mi viene un pò di angoscia. Mi manca l’aria…

Sono dovuta comunque salire sul mezzo e farmi le mie tre fermate, schiacciata da una multitudine di gente. Come una sardina. In momenti come questi mi arrabbio, mi chiedo perchè… perchè usare gli scioperi come arma di ricatto. E perchè SEMPRE di venerdì! Le lotte per i diritti del lavoratore si svolgono meglio forse, se si fanno in un giorno che messo assieme a sabato e domenica,  producono un lungo weekend? Per me non è sciopero, ma un vero e proprio sequestro di persona.

A scapito di chi non può difendersi. Che comunque deve spostarsi per impegni impellenti, necessari. Ho visto tre, dico TRE persone molto anziane e malferme che avevano evidenti segni di panico sul viso. Non riuscivano a stare in piedi… io stessa non sapevo dove aggrapparmi.

Loro scioperano per i loro diritti. I nostri non contano quindi… sono ininfluenti.

Il nostro tempo non conta. Il nostro disagio è il mezzo che hanno per arrivare allo scopo: ottenere l’aumento del salario, combattere il precariato e così via. Ma mi chiedo… se tutti usassero il sistema dello sciopero per ottenere qualcosa, cosa succederebbe?

Commenti

commenti