Il canto del Gallo

I New York Knicks sono impegnati nel duro match casalingo contro i Miami Heats dei “Big three”.

I Boston Celtics affrontano la franchigia dei Portland Trail Blazers; Dallas Mavericks contro Houston Rockets.

I New York Knicks di Danilo Gallinari sono impegnati in uno scontro complicato. Al Madison Square Garden arrivano i Miami Heats dei “big three”, pronti a dar battaglia. Gli ospiti devono fare a meno di Chris Bosh ed hanno l’obbligo di mettere sul parquet un match caratterizzato dalla difesa, anche a causa della cattiva serata al tiro di LeBron James. “The King” viene accolto da una valanga di fischi, suono che accompagna, durante l’intero incontro, ogni suo tocco di palla. I padroni di casa concludono con il 36% al tiro ma chiudono con una vittoria importante grazie ad un ottimo Amare Stoudemire, 24 punti e votato dai tifosi come titolare all’All Stare Game di Los Angeles, e ad un sontuoso Danilo Gallinari. L’italiano chiude con 20 punti, 4 rimbalzi e 2 assist in 31′ di gioco: grande partita, finisce 93-88 a favore dei New York Knicks, nonostante un Dwayne Wade capace di segnare 34 punti e conquistare 16 rimbalzi. LeBron James chiude con 24 punti e 11 rimbalzi, ma non bastano ai suoi per evitare la sconfitta esterna.

I Boston Celtics, orfani dei due O’Neal, affrontano i Portland Trail Blazers, in una sfida caretterizzata dalla difesa intensa dei due team. Paul Pierce e Ray Allen giocano bene e chiudono, rispettivamente, con 17 e 18 punti, utili al 78-88 finale. Aldridge segna 17 punti e conquista 16 rimbalzi, non abbastanza per battere il roster di Kevin Garnett, vicino alla tripla-doppia con 10 punti, 9 rimbalzi e 9 assist. Rajon Rondo ne segna 11 e Perkins 10, con 9 rimbalzi, regalando ai Boston Celtics una bella vittoria. Per i Portland Trail Blazers il top scorer risulta Aldridge, seguito da Miller (14), ma orfani di Batum che lascia il match nel secondo periodo a causa di un infortunio.

I Dallas Mavericks di Jason Kidd vincono contro gli Houston Rockets con il risultato finale di 111-106. I compagni di Dirk Nowitzki (18 punti) conducono per tutto il match, raggiungendo un massimo vantaggio di 25 punti. Chandler conclude con 21 punti e 15 rimbalzi, mentre Jason Kidd, suo compagno di team, segna 11 punti servendo 10 assist. Sempre per i Dallas Mavericks, Barea chiude l’incontro con 19 punti, Jason Terry con 15 e Marion con 10. Per gli Houston Rockets si vede in campo un ottimo Scola, 30 punti ed 8 rimbalzi, e buona anche la prestazione di Hayes, 16 punti e 8 rimbalzi conquistati. Martin segna 27 punti e Battier ne mette a referto 10, segnalando anche i 5 assist serviti da Lowry nel match.

Commenti

commenti