“Mi piace”, a Facebook piace tutto

Girovagando qua e là, tra i meandri di Facebook, può capitare di incappare in commenti poco edificanti. Addirittura offensivi o perlomeno esilaranti. Fin qui niente  di particolare…

Ma le foto non le capisco…

Foto che nulla di sensato hanno: violenza o pornografia sono i temi più “gettonati”…

Mi è capitato per caso proprio oggi, di incappare su una pagina di una persona e sulla foto pubblicata, di una violenza inaudita…   dire che sono nauseata per quello che ho visto è poco. Vergognoso e pericoloso.

Quanti ragazzini ci sono su facebook?

Il più delle volte, non hanno nessuno accanto che li aiuti a capire, o a scegliere cosa vedere e cosa evitare. A fare distinzione tra vero e virtuale, a spiegare che certe immagini sono quel che sono: frutto di una mente morbosa, che cerca di attrarre elementi particolarmente sensibili, per farne un giorno possibili nuove menti malate…

Ma questo non mi stupisce, c’è di tutto sul web. Come per la tv si può scegliere cosa guardare e cosa cercare. Si può, con un “clic”, eliminare quello che ci disturba. Almeno per noi adulti…loro,i bambini e gli adolescenti, sono totalmente indifesi a mio parere…

Ma mi stupisce, anzi, mi inorridisce… constatare che TANTISSIMI hanno cliccato su “mi piace”.

Mi chiedo perchè.

Commenti

commenti