Fantacalcio: consigli 21° giornata

CONSIGLI FANTACALCIO

21° GIORNATA SERIE A

Giornata particolare questa 21°: una partita spicca su tutte le altre ed è ovviamente Udinese – Inter, dalla quale ci aspettiamo gol, spettacolo e bel calcio, sicuri di non rimanere delusi; occhio anche a Sampdoria – Juventus, partita più equilibrata di quanto non dica la classifica, arricchita dalla curiosità per Macheda e gli acciacchi della rosa bianconera. Ci sono poi altre sfide che sulla carta sembrano scontate ma che secondo noi potrebbero riservare qualche sorpresa, anche clamorosa. Parliamo di Roma – Cagliari, Bari – Napoli, Bologna – Lazio e Fiorentina – Lecce. Molte meno difficoltà prevediamo per il Palermo, contro un Brescia spuntato, e per il Milan, capolista che ha ritrovato in Coppa Italia gioco e gol e che contro il Cesena non dovrebbe incontrare ostacoli. Chievo – Genoa è classica sfida “tattica”, aperta però ad ogni risultato; vediamo leggermente favorito il Chievo, perché il Genoa è tecnicamente superiore ma deve forse ancora trovare l’amalgama dopo l’ennesima rivoluzione di calciomercato. Chiude Parma – Catania, dove gli occhi saranno puntati non solo sul campo, ma anche in panchina, su quella etnea, dove fa il suo esordio Diego Simeone, personaggio indimenticato del calcio italiano.

Ecco allora gli “in” e gli “out” della settimana secondo il nostro giudizio:

PALERMO – BRESCIA

Nel Palermo, puntiamo su Pastore, in crescita dopo un po’ di appannamento, ma anche naturalmente su Miccoli e Ilicic; sempre puntuale Balzaretti; qualche rischio solo con Sirigu, Munoz e Bacinovic, non sempre irreprensibili. Nel Brescia, tra i pochi a cambiare le sorti di una partita Caracciolo, che non attraversa però un gran periodo di forma, o Cordova, con i calci di punizione; Lanzafame e Konè potrebbero creare qualche pericolo, ma l’ex juventino sembra indietro; male Zebina, Zoboli, Berardi e Arcari.

IN:              Balzaretti, Nocerino, Pastore, Ilicic, Miccoli, Cordova, Kone, Caracciolo

OUT:          Sirigu, Munoz, Andelkovic, Bacinovic, Arcari, Zebina, Zoboli, Hetemaj

PARMA – CATANIA

Nei ducali scegliamo Sebastian Giovinco e Crespo, i più pericolosi là davanti, ma sta crescendo anche Palladino; negli altri reparti sì a Zaccardo e Candreva, no a Lucarelli e Morrone. Nel Catania, Maxi Lopez esaltato dall’arrivo del connazionale, puntateci; stesso discorso per altri argentini come Gomez e Ledesma; non convincono Capuano, Carboni, Pesce, Ricchiuti.

IN:              Zaccardo, Candreva, Giovinco, Crespo, Ledesma, Gomez, Lopez

OUT:          Lucarelli, Paletta, Gobbi, Morrone, Capuano, Pesce, Carboni, Ricchiuti

ROMA – CAGLIARI

Nella Roma scegliamo Simplicio, De Rossi, Menez e Borriello; staffetta Francesco Totti – Vucinic? Rischiano Julio Sergio, Mexes e Cassetti; sorpresa Perrotta. Nel Cagliari Matri e Acquafresca in gran forma, ma meglio il primo; occhio anche al rientrante Cossu; lasceremmo fuori Pisano, Astori, Conti e Biondini.

IN:              Simplicio, De Rossi, Menez, Borriello, Cossu, Matri, Acquafresca

OUT:          Julio Sergio, Cassetti, Mexes, Pisano, Astori, Biondini, Conti

UDINESE – INTER

Nell’Udinese puntiamo su Alexis Sanchez e Di Natale (strano, eh?), poi Inler e Asamoah per la sostanza, Isla e Armero sorprese; meglio non rischiare invece in difesa, specie con Benatia e Zapata. Nell’Inter, dietro si può rischiare qualcosa, quindi nel dubbio meglio evitare Castellazzi, Lucio e Chivu, cui aggiungiamo Pandev che non convince appieno; dentro invece Eto’o, Maicon, Cambiasso e Stankovic.

IN:              Inler, Armero, Di Natale, Sanchez, Maicon, Cambiasso, Stankovic, Eto’o

OUT:          Benatia, Zapata, Domizzi, Pinzi, Castellazzi, Lucio, Chivu, Pandev

BARI – NAPOLI

Nei pugliesi, dentro Alvarez, Gazzi, Okaka e Rudolf, con possibili sorprese da Gillet, Masiello, Kutuzov e Rivas; fuori invece Glik, Raggi e Romero. Nel Napoli, Cavani più Lavezzi, con Hamsik in seconda fila; potrebbero rischiare qualcosa Campagnaro, Aronica e Pazienza; tra le sorprese mettiamo pure De Sanctis.

IN:              Masiello, Gazzi, Alvarez, Rudolf, Maggio, Hamsik, Lavezzi, Cavani

OUT:          Glik, Raggi, Belmonte, Romero, Campagnaro, Aronica, Pazienza

BOLOGNA – LAZIO

Nel Bologna, protagonisti annunciati Marco Di Vaio, Viviano e Ramirez, con Ekdal e Britos sorprese; convince poco il centrocampo soprattutto in Mudingayi e Della Rocca; dietro no a Moras e Rubin. Nella Lazio, dei “magnifici 4” scegliamo Floccari ed Hernanes, con Mauri e Zarate un pochino più indietro; ok anche Ledesma in mezzo e Dias dietro; fuori Scaloni, Radu e Biava.

IN:              Viviano, Britos, Ramirez, Di Vaio, Ledesma, Hernanes, Floccari

OUT:          Moras, Rubin, Mudingayi, Della Rocca, Scaloni, Biava, Radu, Brocchi

CHIEVO – GENOA

Nel Chievo, bomber Pellissier potrebbe andare a segno; possibili sorprese anche da Sorrentino; piacciono anche Frey e Cesar dietro, Bogliacino in mezzo; evitiamo Mandelli, Fernandes e Rigoni. Nel Genoa, dentro Destro e l’ultimo acquisto Floro Flores; alle loro spalle potrebbe giostrare bene Jankovic; Milanetto e Kucka sorprese; Criscito e Kaladze “solidi”; fuori Eduardo e Mesto.

IN:              Sorrentino, Frey, Bogliacino, Pellissier, Criscito, Destro, Floro Flores

OUT:          Mandelli, Rigoni, Fernandes, Thereau, Eduardo, Mesto, Rafinha

FIORENTINA – LECCE

Nei Viola, anche se molto deludente quest’anno il bomber resta Gilardino; in buona forma anche Santana e si attende l’exploit di Ljajic, impreciso sottoporta ma che qualche occasione se la procura sempre; in mezzo il più solido è Donadel, quello più a “rischio” bonus è D’Agostino; dietro dentro Boruc, dubbi sugli altri. Nel Lecce, tra i più in palla Olivera; Di Michele e Jeda pericolosi e Piatti può fare la differenza anche partendo dalla panchina; centrocampo rischioso, così come la difesa, dove però Rosati potrebbe rivelarsi la sorpresa.

IN:              Boruc, DeSilvestri, Santana, Gilardino, Rosati, Piatti, Olivera, Di Michele

OUT:          Gamberini, Kroldrup, Pasqual, Montolivo, Gustavo, Fabiano, Vives

SAMPDORIA – JUVENTUS

Nella Samp, si attende il miglior Pazzini che potrebbe trovare le giuste motivazioni proprio contro la Juve; per il compagno di reparto piace più Macheda di Pozzi; Palombo e Ziegler sempre tra i migliori; sulle fasce Mannini in buona forma e Guberti a volte “piazza” il bonus; fuori invece Curci, Dessena, Volta, Lucchini e Koman. Nella Juve, attacco sulle spalle di Del Piero, che su punizione è sempre micidiale; Amauri invece continua ad essere un rischio; piuttosto meglio andare su Chiellini, Krasic e Marchisio; ok Buffon; no Sorensen, Bonucci, Grosso e Sissoko.

IN:              Ziegler, Palombo, Pazzini, Macheda, Krasic, Claudio Marchisio, Del Piero

OUT:          Dessena, Volta, Lucchini, Koman, Sorensen, Bonucci, Grosso, Sissoko

MILAN – CESENA

Nel Milan, puntiamo su Zlatan Ibrahimovic, ovviamente, e ci aspettiamo il riscatto di Pato; Cassano e Robinho buone scommesse anche entrando dalla panchina; non dovrebbe correre grossi rischi la difesa, quindi dentro Abbiati, Abate e Thiago silva; in mezzo scegliamo la concretezza di Gattuso. Nel Cesena, poche certezze in una partita così difficile; provate con Colucci e Jimenez; fuori Pellegrino, Von Bergen, Lauro e Bogdani.

IN:              Abbiati, Gattuso, Ibra, Pato, Cassano, Robinho, Colucci, Jimenez

OUT:          Bonera, Flamini, Von Bergen, Pellegrino, Lauro, Caserta, Bogdani

Commenti

commenti