Verdetto finale

Con l’ultima giornata del girone di andata, si decidono gli ingressi alla Coppa Italia 2011.

Il tabellone delle Final Eight di Torino è delineato, le prime otto sono decise.

L’ultimo turno del girone di andata si apre con il derby lombardo all’ora di pranzo. Al PalaWhirpool di Varese arriva la Bennet Cantù, forte della sua terza posizione e con la possibilità di agganciare la seconda posizione dei milanesi. La Cimberio si presenta di fronte al pubblico di casa dopo sei sconfitte consecutive, con Ranniko recuperato all’ultimo minuto e Jobey Thomas dolorante ad una gamba. I ragazzi di Recalcati partono con il 23-3 dei primi otto minuti dell’ultimo quarto, grazie ad un Phil Goss eccezionale, chiudendo così il derby. Con 22 palle perse e solo venti canestri dal campo, Cantù esce sconfitta ma co il terzo posto fra le mani. La Cimberio non conquista le Final Eight ma convince con una grande vittoria; da segnalare il canestro da 18 metri di Phil Goss sulla sirena del secondo periodo, la tripla che sembra tagliare le gambe agli ospiti. Il finale è 82-65.

La giovanissima Bologna sbanca il PalaScapriano, conquistando un posto per le Final Eight di Coppa Italia. Nonostante l’assenza di Gailius e con Koponen dolorante alla schiena, la Canadian Solar costruisce un successo importante, grazie al finale degli ex di turno: Amoroso e Poeta. La Banca Tercas subisce la difesa a zona degli emiliani, sofferenza sottolineata dal primo canestro del terzo quarto, messo a segno dopo ben 7 minuti! Bologna giocherà i quarti di finale di Coppa Italia con la Fabi Shoes Montegranaro mentre, per Teramo, la sconfitta significa ultima posizione in solitaria.

Brindisi espugna il Pala Del Mauro di Avellino con una fuga di Dixon a 6” dalla fine. Nonostante le lamentele i Vituccio, coach dell’Air, i pugliesi trovano una vittoria importante per la classifica: sorpasso ai danni di Teramo. I campani conquistano comunque la qualificazione alle Final Eight, la quarta consecutiva, e si incontreranno con l’Armani Jeans Milano di Dan Peterson. L’89-90, targato Bobby Dixon, porta la Enel Brindisi alla penultima posizione, mettendo una vittoria di distanza dalla Banca Tercas.

La Fabi Shoes arriva al Lauretana Forum di Biella per giocarsi il quarto posto. Con un secondo periodo perfetto, Montegranaro porta a casa il successo che significa quarta piazza e quarti di finale di Coppa Italia con la giovane Canadian Solar Bologna. Ray, con una buona mano nel finale di gara ai tiri liberi, consegna mette l’Angelico Biella di fronte alla sconfitta ed all’assegnazione della Bennet Cantù come avversaria per le Final Eight di Torino.

Al PalaLottomatica va di scena l’esordio del giovane Filipovski, alla prima da coach di Roma. L’esordio del tecnico sloveno è contro l’armata della Montepaschi. Come da previsione, i primi minuti sono a favore dei padroni di casa, bravi a mettere una grande energia per portarsi subito davanti. Senza McCalebb e con Marko Jaric n panchina, Siena trova nel solito Kaukenas la fonte della rimonta. 67-73 il finale, con una buona gara di Moss ed una prestazione sopra la sufficienza per la Lottomatica, ma Siena vince e si conferma al primo posto della lega. Per le Final Eight sarà Montepaschi contro Scavolini-Siviglia Pesaro e, per i capitolini, l’obiettivo è quello di qualificarsi ai playoff di fine stagione, dopo aver fallito l’ingresso ai quarti di finale di Coppa Italia a Torino.

Commenti

commenti