Basta Ibrahimovic per stendere la corazzata Inter

Un rigore di Zlatan Ibrahimovic decide il derby della “Madonnina”. Il Milan batte l’Inter 1-0 nel posticipo del 12^ turno di Serie A, e si riporta in vetta alla classifica con ben 26 punti. I nerazzurri non riescono ad evitare la sconfitta e rimangono a quota 20.

Nulla da fare, per gli uomini di Rafael Benitez che incassano la loro prima sconfitta interna e restano fermi a quota 20 punti.

Il gol dell’ex arriva dopo ripetuto sfotto’ e striscioni della Curva Nord. A Ibrahimovic bastano appena cinque minuti dal fischio d’inizio per affondare l’Inter, e vedere i primi posti della classifica occupati da: Milan, Lazio, Napoli e Juventus.
Calcio di rigore netto, un attimo di follia di Materazzi che atterra Zlatan in area. L’arbitro fischia il dischetto. Si presenta Ibra che spiazza Castellazzi calciando rasoterra potente.

L’Inter accusa il colpo, ed è poco lucida nella manovra. I rossoneri intuiscono le difficoltà degli avversari e premono alla ricerca del raddoppio. Il Milan costruisce diverse palle gol, la più clamorosa con un bel tiro al volo dello stesso Ibrahimovic che termina fuori di poco. Poco più tardi prova a riorganizzarsi, ma perde Obi per infortunio. Al suo posto Benitez inserisce Coutinho, scelta azzeccata perché i nerazzurri si rivitalizzano e cominciano a entrare in partita creando qualche difficoltà ai rossoneri. I padroni di casa protestano per il mancato secondo giallo a Gattuso, (Ci stava) già ammonito, per un durissimo intervento su Sneijder, ma Tagliavento concede solo il calcio di punizione.

Al 60^ i rossoneri restano in dieci per l’espulsione di Abate che rimedia il secondo cartellino giallo dopo una rissa con Pandev. Allegri decide di togliere Robinho, e inserire Antonini. L’Inter prova a sfruttare la superiorità numerica, ma è il Milan ad andare vicino al raddoppio con un sinistro di Seedorf che esce di un soffio. L’Inter continua a premere alla ricerca del pareggio.

Il difensore dell’Inter Marco Materazzi al termine del derby è stato portato all’ospedale di Niguarda di Milano. Il giocatore sarà sottoposto a una serie di controlli per il colpo allo zigomo ricevuto da Zlatan Ibrahimovic che lo ha costretto ad abbandonare il campo.

Commenti

commenti