Quante cose ci sono da vedere a Roma!

Il patrimonio architettonico e artistico romano è talmente ricco da indurre un effetto di stordimento per i visitatori, è una città che richiede tempo o obiettivi precisi.

Sono comunque il Palatino, il Foro Romano e i Fori Imperiali a costituire il centro archeologico e i punti focali di attrazione della città.

Cesare iniziò la tradizione architettonica dei Fori, ossia le piazze, solitamente rettangolari e con un tempio protettore da un lato dedicato alle divinità di maggior affezione dell’imperatore del momento (nel Foro di Cesare ad esempio c’è  il Tempio di Venere Genitrice o in quello di Vespasiano il Tempio della Pace). L’unico a distaccarsi da questa soluzione architettonica è il Foro di Traiano.

E’ comunque molto complicato per un visitatore sapere ciò che è fondamentale visitare.

Commenti

commenti